Attestati di iscrizione R.S.I.

Ai veicoli iscritti nel Registro Storico Italiano® vengono rilasciati, a seguito di apposita richiesta e previo versamento dei previsti diritti di segreteria, i seguenti attestati di iscrizione denominati:

  1. C.I.V.S. – Certificato di Identità Veicolo Storico, documento recante i dati identificativi del proprietario/intestatario, i dati identificativi e tecnici del veicolo, la sua classificazione per tipologia, categoria e classe attribuita nonché numero e data di avvenuta registrazione nel R.S.I.
  2. Contrassegno di Iscrizione, costituito da un tagliando colorato da esporre sul veicolo registrato, annesso al C.I.V.S. , recante  i dati identificativi salienti del mezzo ed attestante le sue attuali condizioni. Il colore attribuito al Contrassegno di Iscrizione indica la classificazione assegnata al veicolo:
  • Contrassegno di colore oro        =  1^  classe  =  veicolo in ottimo stato;
  • Contrassegno di colore argento  =  2^  classe  =  veicolo in buono stato;
  • Contrassegno di colore verde     =  3^  classe  =  veicolo in discreto stato.

N.B.:  Ai veicoli classificati di 4^ Classe (mediocre o pessimo stato) non viene rilasciato alcun  Contrassegno di Iscrizione.  Il Contrassegno di Iscrizione non viene rilasciato anche ai veicoli registrati da molti anni e di cui è necessario produrre nuova documentazione fotografica aggiornata e conforme all’allegato n.3 del Regolamento Tecnico Nazionale R.S.I.

  1. Targa identificativa in ottone dorato, da esporre sul veicolo registrato e recante i dati salienti del mezzo: marca, modello, anno di costruzione/immatricolazione e numero di registrazione. La Targa identificativa R.S.I. viene rilasciata, su richiesta del proprietario e previo versamento dei previsti diritti di segreteria, esclusivamente ai veicoli registrati e classificati di 1^ Classe (Contrassegno di Iscrizione colore oro).   

 

Validità  del C.I.V.S e del Contrassegno di Iscrizione
Il Certificato di Identità Veicolo Storico ed il Contrassegno di Iscrizione hanno validità di 1 anno solare (con scadenza al 31 dicembre dell’anno di riferimento).

 

Rinnovo annuale del C.I.V.S. e del Contrassegno di Iscrizione
Il Certificato di Identità Veicolo Storico ed il Contrassegno di Iscrizione vengono di norma rinnovati per l’anno successivo ed inviati automaticamente, salvo quanto previsto dall’art.6 del Regolamento Tecnico Nazionale R.S.I., a seguito di semplice  rimessa dei relativi diritti di segreteria ai rispettivi registri storici regionali confederati ovvero, per le regioni in cui questi non siano ancora attivi, direttamente al R.S.I. 

In caso di mancato rinnovo per uno o più anni, per il rilascio di un nuovo C.I.V.S. deve essere effettuata nuova richiesta di emissione corredata da tutta la documentazione richiesta.

Il rinnovo annuale dei Certificati di Identità Veicolo Storico e dei Contrassegni di Iscrizione è subordinato al persistere od al miglioramento delle condizioni del veicolo riscontrate all’atto della sua iscrizione nel  Registro Storico Italiano® .  La Segreteria Tecnica Nazionale R.S.I., direttamente o tramite le Segreterie Tecniche dei registri storici regionali confederati, può pertanto effettuare periodiche verifiche sui veicoli iscritti al fine di constatarne le contingenti condizioni, richiedendo al proprietario nuova documentazione cartacea e/o fotografica aggiornata del veicolo (esame d’ufficio), ovvero, qualora necessitasse, di sottoporlo a sessione di verifica da parte di Commissari tecnici R.S.I. o dei registri storici regionali confederati ovvero presso officine e/o centri di revisione convenzionati (esame diretto). In caso di esito negativo della verifica il Certificato di Identità Veicolo Storico non viene rinnovato se non fino ad avvenuta esecuzione degli eventuali interventi tecnici richiesti e prescritti a seguito della verifica.