Come registrare un veicolo storico

Tutte le richieste di iscrizioni di veicoli nel  Registro Storico Italiano® devono essere inoltrate esclusivamente per via telematica ai registri storici regionali confederati di riferimento. La relativa documentazione può essere acquisita solo in modo digitale dalle relative segreterie telematiche.

Per le regioni dove i registri storici regionali confederati R.S.I. non siano ancora attivi le predette richieste devono pervenire direttamente alla Segreteria Telematica Nazionale R.S.I., seguendo la procedura ivi indicata.

Le richieste effettuate con la suddetta procedura telematica saranno evase (accettazione, richiesta di integrazione di documenti o non accettazione) di norma entro 10 giorni lavorativi successivi alla data di ricezione. 

L’iscrizione dei veicoli storici e di futuro interesse storico nel Registro Storico Italiano® è gratuita e non è assolutamente previsto l’obbligo di associazione del proprietario del veicolo.

L’emissione degli appositi attestati di iscrizione R.S.I. (Certificato di Identità Veicolo Storico con l’annesso Contrassegno di Iscrizione e la Targa Identificativa in ottone) è invece subordinata al versamento dei previsti diritti di segreteria i cui importi sono indicati nella  Segreteria Telematica Nazionale R.S.I.